Work From Italy 31 AGO – 1 SET 2024Monasterace Borgo (RC)Scopri il Programma 2024
Work From Italy
31 AGO – 1 SET 2024
Monasterace Borgo (RC)

Il FESTIVAL

Tema seconda edizione: Work From Italy

Dal 31 agosto al 1 settembre 2024, nella splendida cornice del borgo di Monasterace superiore (RC) torna il Festival dei Borghi Mediterranei!

Dopo il successo della passata edizione che ha coinvolto più di 8.000 persone e riunito realtà e borghi da tutta Italia, torna il Festival che racconta le specificità, le tradizioni e le innovazioni che nascono proprio dai borghi: spina dorsale del nostro Paese.

In programma anche presentazioni di progetti innovativi locali, laboratori tematici, intrattenimento musicale dal vivo ma anche storie di borghi di successo e ospiti d’eccezione con interventi su legalità, salute, inclusione. Non mancheranno momenti dedicati alla cultura gastronomica locale e al divertimento con tornei e giochi di squadra: un’esperienza immersiva che, tra i vicoli in pietra del borgo di Monasterace, porterà alla scoperta dei tesori della costa jonica.

L'evento è gratuito

PARTECIPA DA PROTAGONISTA AL FESTIVAL 2024

CALLFOR SPEAKER

CALL
FOR SPEAKER

Diventa speaker della seconda edizione del Festival dei Borghi Mediterranei!

CALLFOR BAND

CALL
FOR BAND

Sei un'artista o una band emergente? Candidati per esibirti durante il Festival!

CALLFOR STARTUP

CALL
FOR STARTUP

Sei una startup o un'impresa innovativa? In palio il Desk in Area Expo al WMF2025!

CALLFOR EXPO

CALL
FOR EXPO

Esponi al Festival e valorizza il tuo brand presentando i tuoi prodotti o servizi.

CALLFOR BUSKERS

CALL
FOR BUSKERS

Vieni ad allietare con le tue arti le strade del Borgo di Manasterace!

La musica del Festival dei Borghi Mediterranei 2024

Concerti, esibizioni live e DJ Set

La musica è veicolo di aggregazione, tradizione ed espressione artistica e in occasione del Festival dei Borghi Mediterranei, Monasterace diventa la sede di un vero e proprio Festival musicale. La serata musicale che si svolgerà in Piazza Celestino Placanico, prevede esibizioni live di artisti che hanno saputo coniugare le loro origini popolari folk italiane con le più moderne tendenze musicali anche internazionali. Santino Cardamone, Mimmo Cavallaro, Bandabardò & Cisco si alterneranno sul palco nell'imperdibile serata del 1° settembre.


Fiorello lo definisce ironicamente «un novello Modugno». Solista originario di Petilia Policastro (KR), ormai presenza abituale nella seguitissima trasmissione Viva Radio 2, Santino Cardamone si definisce un "cantautore folk blues" e completa il suo tour in tutta Italia proprio qui al Festival dei Borghi Mediterranei.

Mimmo Cavallaro è il più autorevole interprete della tradizione musicale calabrese, riconosciuto quale principale fautore di un movimento di folk revival di carattere sociale che vede protagonisti musicisti di strumenti popolari, gruppi di musica etnica, liutai e scuole di strumenti e di balli popolari. Canta in dialetto e utilizza strumenti della tradizione, come la lira calabrese.


Bandabardò può dirsi a buon diritto una delle live band più vitali in Italia. I suoi concerti sono feste straripanti d’affetto: il pubblico vi partecipa numerosissimo, cantando infaticabile ogni canzone. Stefano Bellotti, in arte Cisco, è stata la voce storica della band Modena City Ramblers dal 1992 fino al 2005. Le strade di Bandabardò e Cisco si sono incrociate più volte, in studio di registrazione e su tantissimi palchi. Una condivisione profonda di suoni e idee che parte da lontano e nel 2022 approda a “Non fa paura”, un disco di inediti a più mani, e un tour insieme.

La musica non si ferma mai a Monasterace la sera del 1° settembre 2024. Dopo i 3 concerti live ci lasciamo trasportare dal sound del dj set Skankaman. Un dj calabrese non poteva mancare per chiudere in bellezza la serata e dare spazio anche al sound contemporaneo con la musica elettronica tanto amata dai più giovani e non solo!

I talk del Festival
Il Festival dei Borghi Mediterranei è un'occasione per ascoltare esperienze virtuose di valorizzazione del patrimonio storico e culturale dei Borghi Mediterranei. Un’opportunità per presentare progetti innovativi e replicabili, in grado di ricostruire la narrazione di questi luoghi, incentivando forme di turismo sostenibile. Alcuni temi ai quali teniamo molto sono: inclusione, salute, legalità.
Gli altri eventi del Festival
Il Festival è stata anche occasione di promozione e valorizzazione dei piccoli centri, della cultura e dell'imprenditoria locale: durante la serata, ha avuto luogo la premiazione per il miglior Borgo Mediterraneo e, grazie alla presenza di stand e food track, è stato possibile esplorare la tradizione culinaria di Monasterace, assaporare piatti tipici tramandati da generazioni e incontrare i produttori locali, immergendosi nella storia e nella cultura locale, promossa anche attraverso mostre e iniziative.

Monasterace (RC) - 31 agosto / 7 settembre 2024

WMF Summer School

In più di 8.000 a Monasterace per il Festival dei Borghi Mediterranei: la rivincita di territori, culture e tradizioni

Esprimo grande soddisfazione per l'ottima riuscita della giornata conclusiva degli eventi dell'estate Monasterace. Il concerto di Roy Paci con la presenza di Frankie hi-nrg mc è stato lo spettacolo che ha visto la partecipazione di un pubblico numerosissimo ed entusiasta.

— Cesare De Leo, Sindaco di Monasterace

Monasterace è stata la culla della cultura e della valorizzazione dei borghi mediterranei. È stato significativo vedere come tutta la comunità abbia accolto valori quali la legalità e l’inclusione e anche per questo siamo sempre più convinti che sia proprio la cultura, al centro della costruzione dei borghi del futuro. Un ringraziamento particolare al Comune di Monasterace, a tutti i cittadini, alle realtà e alle associazioni che hanno reso possibile questo Festival. Siamo già al lavoro per la prossima edizione con l’obiettivo di raccontare sempre più unicità, borghi e tesori del Mediterraneo, sia italiani che esteri

— Cosmano Lombardo, Founder e CEO di Search On Media Group e WMF

A Monasterace ho visto la realizzazione di un successo grazie alla mobilitazione di tutti i cittadini per la sua buona riuscita: la dimostrazione plastica che per “fare sistema” occorrono solide coscienze formate. Il miglior punto di partenza per la rinascita dei borghi.

— Frankie hi-nrg mc

Ricevi tutte le Informazioni sulla prossima edizione del Festival dei Borghi Mediterranei!

Compila il form e prendi parte alla prossima edizione del Festival: riceverai direttamente nella tua casella di posta tutte le informazioni per la partecipazione!

SOSTENITORI

MEDIA PARTNER

ALCUNI ESPOSITORI

Powered by